L’innovazione e la tecnologia dietro la superficie ceramica

Non chiamatele solo piastrelle...

 
Le tendenze che influenzano i tempi sono una storia di continua ricerca e scoperta, deviazioni dalla strada maestra che conducono a mete ancora inesplorate, per scavare un solco deciso tra il passato ed un presente diverso. Questo è ciò che distingue il genio dal mestiere.
La passione, l’ostinazione su un sentiero mai percorso nella certezza che il passo e la direzione siano quelli giusti. Nella convinzione che dove finisce la strada, comincia tutto il resto.

L’utilizzo di materie prime ricercate e selezionate, la costante innovazione tecnologica degli impianti, l’eccellente attività di ricerca e sviluppo ed il ricco know how aziendale sono tutti fattori che determinano il successo di Panaria e si esprimono nel miglioramento qualitativo ed estetico del prodotto finito.

A testimonianza della costante attenzione dedicata dall’Azienda all’innovazione, prende vita nel settembre 2009 l’esclusivo progetto del “gres laminatoZER0.3, un’autentica rivoluzione in campo ceramico che ha portato alla nascita di grandi lastre e spessori sottili (fino a 100x300 cm in appena 3 mm di spessore), prodotti unici sul mercato.

Inoltre, nel settembre 2010, la prestigiosa collaborazione con il leader mondiale della tecnologia antibatterica Microban ha contribuito ad apportare un valore aggiunto alla produzione ceramica di Panaria. Grazie alla tecnologia integrata a base di argento, fino al 99% dei batteri sono eliminati dalla superficie della piastrella con un’azione igienizzante, costante nel tempo (efficace giorno e notte) e non alterabile in seguito ad usura, condizioni climatiche o ripetute pulizie.
 

Soluzioni tecnologiche per pavimenti e rivestimenti
Manuali tecnici